MENU
DOWNLOAD
DOCUMENTAZIONE
Login
Store Portal
History Release

Release 5.2.5.

21 Ottobre 1999 Rilascio di RadTac Manager Server 5.2.5.

La Nuova Release 5.2.5 rappresenta per Media Online Italia un importante traguardo raggiunto. Abbiamo lavorato a questa release per 8 Mesi, intensamente e con molta passione per poterVi dare un prodotto software con caratteristiche uniche. La Nuova Release supporta MAX Ascend - Lucent anche in attributi Radius proprietari e riserva le medesime caratteristiche per i possessori di Cisco. Le innovazioni apportate sono relative alla gestione dei POOL di IP Address a alla differenziazione dei Database, che ora sono TRE. L'amministratore pianifica l'installazione procedendo in quest'ordine:

  1. Definizione di POOL di indirizzi IP utilizzati dai Router per la connettivitą di Accesso Remoto.
  2. Raggruppamento degli IP POOL in Classi di SET of IP Pool.
  3. Definizione dei Router e degli IP Pool da essi gestiti.
  4. Definizione dei Type of Access.
  5. Definizione dei Gruppi di Utenza.

Es. Se L'amministratore volesse gestire delle utenze a pagamento e delle utenze gratuite avrebbe la necessitą di assegnare BANDA INTERNET in modo differente a seconda della classe di utenze. Installando un apparato atto al controllo della banda, Packet Shape o via software Net Guard 4.1, egli potrebbe assegnare prioritą di utilizzo differenti di banda a  RANGE di Indirizzi IP.

Tramite i SET of IP POOL di RadTac Manager Server č possibile raggruppare tutti i Pool di Indirizzi GRATUITI e Tutti i POOL di Indirizzi a Pagamento e ivi assegnarli a GRUPPI di UTENZA DIFFERENTI. In tal modo le utenze a pagamento accederanno alla vostra rete con IP Address con prioritą maggiore rispetto alle Utenze Gratuite che accederanno alla rete con altri IP Address di minore prioritą.

Si consiglia un'attenta lettura del manuale di installazione, che ora č disponibile in formato PDF.

Di seguito sono riportate le correzioni e modifiche in dettaglio:

  1. Service separato (RadTacSc) per l'invio dei messaggi all'amministratore e agli utenti.
  2. In RadTacM cambia la finestra per l'impostazione dei servizi.
  3. Correzione autenticazione ricarica in Chap.
  4. Gestione degli IpPool.
  5. Database separati: RadTacLog per Userlog e RadTacTmp per ConnUsers e AvailableIP.
  6. Modificata la finestra dei gruppi per inserire IP Pool, Description, Price e WideDescription
  7. Il GroupBox delle ore abilitate ora non č visibile in modalitą NT.
  8. Eliminata la pagina "Start Mode" dalla finastra Options.
  9. Modificata la finestra Tipi di Accessi.
  10. Modificato il sistema per la KEY di registrazione con la personalizzazione per il distributore.
  11. Eliminato il problema del passaggio dalla griglia Routers a quella dei Pools. Viene ora salvato automaticamente il record padre Router
  12. Controllo sul numero eccessivo di messaggi nella cartella Queue (max 100).
  13. Dalla 5.2.1 alla 5.2.2. Modifica del Database RadTacLog.mdb campi testo con contenuto non obbligatorio.
  14. Dalla 5.2.2 alla 5.2.3 Correzione della routines di utilizzo della Ricarica. Correzione della routines di accettazione delle password che superano i 16 caratteri. Il Max di Ascend Lucent gestisce tali password in modo differente rispetto ai Cisco e comunque non attenendosi allo standard Radius. La routines č stata corretta in modo da riconoscere l'errore fatto dal Max ed eventualmente sopperire ad esso.
  15. Dalla 5.2.3 alla 5.2.5 Correzione della routines di gestione della srcport. Questa importante modifica permette il funzionamento di RadTac Manager Server sugli access server della Lucent e della 3COM RAS 1500. Corretta la routines di invio messaggio al Display Log che se installato su di un altro server non era in grado di ricevere messaggi da RadTac.

« Indietro

Iscriviti | Guestbook | Forum | Download | Mappa |  70 utenti on line